Vai al contenuto

ALIR en Français (o quasi)

1 marzo 2021

ALIR en Français (o quasi) … seconda edizione, dopo la prima edizione sperimentale dell’autunno scorso.

In occasione della Semaine de la langue française et de la francophonie (13-21 marzo), che si svolge ormai da 26 anni attorno al 20 marzo, Giornata Internazionale della Francofonia, abbiamo deciso di ripetere l’esperimento sempre in collaborazione con l’Institut de France in Italia e la Federazione d’Italia di Alliance Française.
Ancora una volta abbiamo imbastito assieme una serie di incontri on line attraverso i quali vogliamo farvi scoprire alcune delle novità editoriali che hanno da poco passato le Alpi.
A inaugurare le danze l’autore premio Orbil Balloon di questo 2021: Thomas Baas che ha conquistato tutti i librai di ALIR con la storia di Ernest e Victoire (Sonda edizioni), tratta dall’omonimo romanzo di Susie Morgenstern, “Lettere d’amore da 0 a 10”.

Oltre ai fumetti, protagonisti degli incontri sono autori e/o illustratori di albi illustrati, cartonati, prime letture e romanzi per la primaria, le scuole medie e le superiori.
La varietà della proposta contraddistingue anche la scelta degli editori partner che hanno portato in Italia i testi francofoni: dalle romane Gallucci e Sinnos, alle milanesi (oltre alla già citata Sonda) Babalibri, Terre di mezzo e Il castoro, dalla triestina Einaudi Ragazzi alla padovana Camelozampa. Prevale invece la presenza de l’école de loisirs, tra gli editori detentori del copyright originale (ai tre titoli della casa editrice parigina va sommato quello del fumetto Rue de Sévres, maison che fa parte del gruppo editoriale), tra i quali, ricordiamo solo i due non francesi: la svizzera La joie de lire e la canadese La courte échelle (Casterman pur essendo nata in Belgio è ormai da considerarsi più francese essendo da qualche anno stata acquistata da Gallimard).
Andate a guardare il programma dei nove appuntamenti presentati, a volte, in TANDEM: la nuova formula, ideata dalle colleghe de Il giardino incartato, che prevede il dialogo dell’ospite in questione con due librai dell’associazione.

Un ringraziamento particolare alla casa editrice Camelozampa, alla quale abbiamo chiesto di curare la grafica degli eventi del programma utilizzando le immagini di Antoine Guilloppé, che ospiteremo lunedì 15 marzo alle 18.00, per scoprire il suo ultimo lavoro, lo splendido silent book, “Lupo nero”.
Continuate a seguire le proposte di ALIR (non solo en français), presto rivolgeremo l’attenzione anche alla produzione proveniente da altre culture.
[David, Pel di carota]

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: